domenica 10 dicembre 2017

Release Blitz: "Io sono l'usignolo" di Emanuela Navone

Buona domenica a tutti, readers! Questa mattina non mi perdo troppo in chiacchiere, ma vi lascio direttamente alla lettura di questo nuovo e interessante post. L'autrice, Emanuela Navone, mi ha contattata il mese scorso per partecipare al Release Blitz del suo romanzo self, Io sono l'usignolo, in uscita proprio oggi. Di seguito, oltre ai vari dettagli sul libro, c'è anche un lungo estratto tratto dal primo capitolo del libro! Pronti a conoscere qualcosa di più su questo nuovo thriller?

  IL ROMANZO


Titolo: Io sono l'usignolo
Autore: Emanuela Navone
Autopubblicato
Pagine: 330
Prezzo digitale: € 2,99
Data d'uscita: 10 dicembre 2017
Chi è Florian Chevalier e perché ha bruciato la casa del sindaco di Val Salice? Questo si domanda il giornalista Rubino Traverso, intenzionato a scoprirne di più e sorpreso che nessuno voglia raccontare nulla. Quando, proseguendo le ricerche, inizia a ricevere disegni bizzarri e strani messaggi intimidatori, capisce la verità non deve venire a galla. Che cosa nascondono gli abitanti di Val Salice? In un agosto spazzato dal vento, Rubino scoprirà a poco a poco che perfino un piccolo paese sperduto fra i monti liguri ha i suoi scheletri nell’armadio. E dovrà scoprire quali.
Cosa sei disposto a perdere pur di conoscere la verità?

  ESTRATTO, PRIMO CAPITOLO
Lunedì 21 agosto 2000-
Il trasloco a Val Salice iniziò sotto i peggiori auspici.
Primo punto: appena partiti dovemmo tornare indietro perché Rossana aveva dimenticato il valigiotto con creme, detergenti e qualsiasi orpello con cui donne come mia moglie si divertivano in bagno.
Secondo punto: partiti per la seconda volta, dovemmo di nuovo tornare indietro perché Stella non trovava Lalla e se non aveva la sua bambola di pezza rischiava di patire l’autostrada.
Terzo punto: Oscar, il gattone rosso e pigro, decise che non amava più la gabbietta e dovemmo farlo uscire, con la conseguenza che passò il viaggio disteso sulle cosce di Rossana, emettendo di tanto in tanto un miagolio di vero dolore.
Morale: arrivammo a Val Salice due ore dopo il previsto, sotto un temporale di quelli che ti annegano appena metti un’unghia fuori, Rossana e Stella nervose e io più sudato di quando, al mare, mi ostinavo a non prendere sdraio e ombrellone perché non mi andava di sborsare ventimila lire.
Ciliegina sulla torta, appena scendemmo dalla BMW, infagottati sotto giacchette leggere prese alla spicciolata in una valigia, Stella iniziò a starnutire.
Di per sé, qualche starnuto non è grave, ma essere sposati con Rossana De Simone equivaleva a una delle Grandi Tragedie.
Le hai portate le medicine? No che non le hai portate, vero? E adesso come facciamo diavolo adesso le verrà la febbre e non hai portato le medicine e se si sente male bisogna chiamare l’ambulanza andare al pronto soccorso che poi l’ultima volta siamo stati lì ore.
Neanche il tempo di scaricare i bagagli che dovetti fiondarmi in auto e cercare una farmacia in quel paesino sperduto tra i monti liguri.
Così iniziò la mia nuova vita lontano dalla città. E mentirei se dicessi che ero elettrizzato.

Il campanello suonò mentre la porta si apriva. Mi sfregai le mani l’una contro l’altra, intirizzito nel giubbotto leggero. Le scarpe di tela filtravano l’aria come ciabatte da mare. Feci due passi. File di scaffali di legno ospitavano un melting-pot di medicinali, mentre dietro il bancone, una vecchia credenza conteneva piccole brocche forse dipinte a mano. In un angolo, una vecchia bilancia si incastrava tra due depliant che promettevano la migliore soluzione alla tosse secca e spiegavano perché fosse nocivo fumare in gravidanza.
La farmacia di Ca’ Tonda, paesino minuscolo vicino a Val Salice, era un pot-pourri di scatoline colorate. Se avessi avuto dietro la mia reflex, mi sarebbe piaciuto catturare qualche sfumatura, un verde smeraldo, un rosso mattone o un bianco panna.
La donna dietro il bancone batteva sui tasti del registratore di cassa e parlottava tra sé. Al suono del campanello, alzò lo sguardo. «Buonasera» cinguettò.
«Buonasera.» Mi avvicinai con le mani in tasca.
«Freddino, vero?»
«Già.»
La donna diede una rapida occhiata al registratore di cassa. Il pollice e l’indice grattavano
pigramente il mento. «Oggi il buon Charlie non ne vuole sapere di funzionare.»
Dovevo avere un’espressione stupita perché la donna scoppiò a ridere.
«Charlie è il nome che ho dato al registratore» spiegò.
«Ah.»
«Che cosa desidera?»
«Del paracetamolo. Mia figlia ha un forte raffreddore e mia moglie teme le venga la febbre.»
La farmacista annuì e uscì dal bancone. Una piccola botte in camice bianco. «In questo periodo è facile ammalarsi» disse mentre rovistava in uno scaffale. «Turisti?»
«Ci siamo trasferiti oggi a Val Salice.» Assunsi una delle mie migliori espressioni scocciate per troncare il dialogo. Non avevo di certo tempo da perdere in inutili chiacchiere.
La farmacista terminò la ricerca su uno scaffale e passò all’altro. «Un posticino accogliente, vero?»
Tentativo fallito.
«Sa che è stato quasi raso al suolo da un incendio?»
In meno di un secondo, la mia espressione scocciata diventò incuriosita. «Non lo sapevo.» Fissai la donna con vivo interesse.
La farmacista pescò una confezione di paracetamolo nascosta tra un flacone di sciroppo per la tosse e un detergente intimo. Caracollò verso il bancone e vi posò la medicina. «Successe vent’anni fa.» Scosse la testa. «Una vera tragedia.»
Posai una banconota da ventimila lire accanto al registratore di cassa. Lo sguardo della farmacista sembrava afflitto, ma dietro si scorgeva qualcosa, una specie di forte desiderio, un’aspettativa.
dai chiedimi cosa successe ti prego
Stetti al gioco.
«Che cosa successe?»
La donna parve gonfiarsi come un palloncino. Si allungò verso di me e mise una mano sulla
bocca. «L’incendio distrusse la casa del sindaco e si propagò per metà del paese. Montignani, sua moglie e suo figlio non ce la fecero.» Tamburellò le dita sul bancone. «Aveva appena vent’anni, quel povero ragazzo. Morire così... Che destino ingiusto.»
Presi il flacone di paracetamolo. «È stato un incidente?»
I grandi occhi da lontra della farmacista mi guardavano fissi. «Certo che no. Florian Chevalier. L’usignolo.» Si diede un colpetto sulla tempia. «Un pazzo.» Armeggiò ancora qualche istante con il registratore. «Non è serata, vero, Charlie?»
«Usignolo?» Mi stava prendendo in giro?
«Così si faceva chiamare. Non so il motivo.» Risatina civettuola.
«Perché lo ha fatto?» Misi la medicina nella tasca dei jeans.
La donna fece spallucce. «Lo chieda agli abitanti di Val Salice.» Riprese ad armeggiare con il registratore di cassa. «Le scoccia se non batto lo scontrino?»
Feci un saluto smozzicato. Non mi scocciava. Uscii.
Oh, se lo avrei chiesto. Lo avrei chiesto di certo.
Quella palla con il camice addosso non sapeva che le tragedie erano il mio pane quotidiano.
Rubino Traverso, giornalista e fotoreporter: questa è roba per te.
Cosa ne pensate? Trama ed estratto mi incuriosiscono abbastanza, e il romanzo finisce sicuramente in wishlist, sperando di poterlo leggere già nei primi mesi del 2018. Come sempre, aspetto i vostri pareri, quindi non dimenticate di lasciare un commento qui sotto con le vostre opinioni in merito a questo nuovo romanzo! Io vi mando un bacione =)
Alla prossima,
Feeling Reading

mercoledì 22 novembre 2017

My Make Up Time #1 | Holiday Collection by Nabla Cosmetics

Ciao a tutti, readers! Come vi avevo accennato in qualche post passato, ho pensato di integrare all'argomento principale del blog, ossia la lettura, altri temi che troverete di tanto in tanto nella rubrica MY MAKE UP TIME. Rubrica, che i più veterani sicuramente ricorderanno, che era presente in questo spazio parecchi anni fa, ma che purtroppo con la mole di "lavoro" non ero riuscita a portare avanti. Da gennaio, proprio in vista di questo piccolo cambiamento, che spero possa essere apprezzato, torna anche la rubrica MUSTHAVE (quindi i must del periodo, più precisamente del mese appena concluso), e altre rubriche relative ai libri. Scelte, come vi avevo già spiegato, prese per tornare ad essere più presente nel blog, poiché ultimamente fra poco tempo, troppa poca voglia di leggere e nuove uscite che, ahimè, non mi hanno incuriosita tantissimo, questo mio piccolo angolino è stato lasciato un po' troppo deserto.
Questi post saranno sporadici, visto che non voglio trasformare Feeling Reading in un book and beauty blog, ma essendo la cosmesi qualcosa che mi interessa e piacendomi condividere le mie scoperte o le novità con gli altri, ho pensato di (ri)mettermi in gioco. E il momento per farlo non poteva essere migliore xD In vista del Natale, infatti, moltissimi brand escono con collezioni favolose! Ecco perché ho deciso di (ri)aprire la rubrica proprio oggi, iniziando con un marchio piuttosto famoso, italiano e particolarmente attento agli ingredienti dei suoi prodotti... Sto parlando di Nabla Cosmetics, che da domani lancia la sua Holiday Collection!

H O L I D A Y ⋆ C O L L E C T I O N

La collezione natalizia di Nabla, che troverete da domani, 23 novembre 2017, sul loro sito ufficiale e nei vari rivenditori fisici e online, è quasi interamente dedicata alle labbra. La scelta di Mr. Daniel, ideatore del brand e dei prodotti, ha sorpreso tantissimi clienti, benché potesse essere abbastanza prevedibile. La nuova collezione, difatti, riprende la linea Dreamy, con cui Nabla ha esordito a maggio di quest'anno con le tinte labbra e appena un mese fa con una palette di ombretti, a parer mio, visivamente bellissima. Qui tutte le info sulla Dreamy Eyeshadow Palette, al momento ancora sold out sul loro sito.
La Holiday Collection propone sei nuovi liquid lipstick, di cui cinque matte e una metal, quattro lip kit, che al loro interno contengono una tinta labbra e una matita abbinata, e tre nuovi Dazzle Liner, ovvero eyeliner liquidi super pigmentati. Ma ora andiamo a vederla più nel dettaglio...

lunedì 20 novembre 2017

Segnalazione: "Il Ragazzo Bendato: Risveglio" di Abel Montero

Buongiorno a tutti, readers, e buon inizio settimana! Non ricordo se ve l'ho già chiesto (sto diventando vecchia ç_ç) ma in caso ve lo richiedo xD Avete visto la nuova grafica? È invernale, ma ha quel tocco che richiama il Natale... Ho scelto di farla in questo modo perché, detto sinceramente, mi piaceva l'idea che il blog entrasse nello spirito natalizio, ma non avevo tempo materiale per fare una seconda grafica a metà dicembre, perciò ho inglobato le due cose. Tra l'altro, poiché ho diverse richieste grafiche negli ultimi tempi, stavo pensando di creare una sezione nel menù in alto, una sorta di portfolio, in modo che chi fosse interessato a vedere come grafico può sfogliare. Era un'idea che avevo già da diverso tempo, ma non so... mi è sempre sembrata una cosa troppo pretenziosa, quindi ho rimandato o lasciato perdere. Ma adesso voglio seguire il consiglio della mia migliore amica e buttarmi. Non so se la vedrete presto, ma sicuramente per gennaio 2018 la sezione apposita ci sarà. Ma bando alle ciance...
Sono qui per parlarvi di un romanzo self uscito agli inizi di novembre. La segnalazione non me l'ha chiesta direttamente l'autore, bensì una sua lettrice. E quando sono i lettori che si prodigano così tanto, è impossibile ignorarli! Di seguito, come sempre, trovate i dettagli e le varie info =)

Titolo: Il Ragazzo Bendato: Risveglio
Autore: Abel Montero
Autopubblicato
Pagine: 300
Prezzo eBook: € 0,99
Prezzo cartaceo: € 11,43
Data d'uscita: agosto 2017
Laura è una giovane Ufficiale delle Forze.
Dopo la Nuova Notte dei Fuochi tutto è cambiato. L'Europa è caduta. Adesso a dettare legge è un immenso conglomerato delle più potenti corporazioni del pianeta. Hanno portato ordine, pace e protezione. Decidono loro cosa è giusto, sbagliato, chi vive e chi muore.
Si fanno chiamare "Il Protettorato".
Laura è sveglia, efficiente, affidabile e crede ciecamente nel valore del servizio che svolge ma, sulle tracce di un serial killer che sta lasciando dietro di sé una scia di morti assurde, fa una scoperta incredibile.
Dal primo momento in cui i loro occhi si incrociano lei capisce.
Lui è unico, e ha le risposte alle sue domande.
Quando lo incontra, si scatena un potere inimmaginabile.
"Il Ragazzo Bendato: Risveglio" unisce distopia, speculazioni futuristiche e grandiose scene d'azione. Ma racconta anche una storia d'amore, amicizia e crescita personale che affascinerà i lettori di ogni età!
"Il Ragazzo Bendato: Risveglio" è il primo volume della Saga del Protettorato, la serie di romanzi di Abel Montero che da due anni strega migliaia di lettori sul web.

È uscito ultimamente anche il secondo volume, Il Ragazzo Bendato: Magia, che trovate sempre sia in versione digitale che cartacea su Amazon. Voi conoscevate questo autore e la sua saga? La trama vi ha stuzzicato? Fatemelo sapere come sempre nei commenti ;) Un bacione grande!
Alla prossima,
Feeling Reading

martedì 14 novembre 2017

Special post: "Pretty Guardian Sailor Moon" torna in Italia con una nuova edizione!


Buongiorno a tutti, readers! Come dice il titolo, questo post sarà un po' speciale e diverso dagli altri. Sì, si parla ancora di lettura. Sì, si parla ancora di nuove uscite. Ma questa volta l'argomento verterà sui manga, in particolare su quello di Pretty Guardian Sailor Moon! Pubblicato in Italia per la prima volta nel 1995 grazie alla Star Comics, per l'anniversario della creazione della combattente vestita alla marinaretta, la stessa casa editrice ha deciso di rimettere sul mercato il tanto richiesto e venduto manga di Naoko Takeuchi. Negli ultimi anni, infatti, a meno che non si andasse in fumetterie specializzate e piuttosto grandi, era quasi impossibile reperire i dodici volume che compongono la serie più amata fra grandi e piccoli. Questa riedizione è nuova di zecca, infatti testi, dialoghi e scene sono stati completamente riadattati per riprendere la storia, nei minimi dettagli, della primissima edizione originale giapponese. Ma scendiamo nei dettagli.
La ristampa italiana, annunciata al Lucca Comics nel 2016, prevede due edizioni. La prima, riservata alle edicole (e che quindi si può trovare anche su Amazon, dove l'ho acquistata io), è quella in copertina flessibile della Shinsöban del 2003, quindi la regular edition, e precedentemente proposta in Italia dalla GP Publishing. La seconda edizione, riservata questa volta solo alle fumetterie, è quella deluxe. In copertina rigida con sovracopertina, è l'edizione Kanzenban, sempre del 2003, e prevede dieci volumi regolari più due aggiuntivi che riguardano in personaggio di Sailor V. Ovviamente, i prezzi sono differenti. La prima edizione ha un costo di € 4,70 mentre la seconda di € 5,90. Sono reperibili negli svariati punti vendita a partire dall'8 novembre e verranno pubblicati ogni mese a inizio mese, l'uscita di dicembre è prevista per il giorno 6. Il primo volume è di 240 pagine e racchiude al suo interno i primi 6 atti della storia.


Titolo: Pretty Guardian Sailor Moon
Autore: Naoko Takeuchi
Editore: Star Comics
Pagine: 240
Prezzo (flessibile): € 4,70
Data d'uscita: 8 novembre 2017
Dopo la prima pubblicazione del 1995, Star Comics rilancia le magiche avventure della paladina della giustizia più amata di sempre con una riedizione nuova di zecca! Grazie ad un’accurata revisione dei testi e a un’edizione rispettosa dell’originale potrete finalmente tornare a combattere contro il male al fianco delle mitiche guerriere Sailor...Usagi è una quattordicenne che conduce una vita allegra e spensierata come tante sue coetanee. Tuttavia, il giorno in cui s’imbatte in una misteriosa gattina parlante di nome Luna, comincia per lei un’avventura sconvolgente: scopre infatti di essere Sailor Moon, guerriera dell’amore e della giustizia dotata dei poteri della Luna, e di avere sulle spalle il destino dell’intero pianeta.

Se qualcuno si stesse chiedendo come mai ho fatto questo post, la risposta è semplice: dopo aver aperto il pacco del mio ordine sulle stories di Instagram, in molte mi hanno contattata per avere notizie del manga. A detta di queste persone era difficile trovarlo, oramai, e posso confermare perché anche io, diversi mesi fa, avevo cominciato a cercarlo senza troppo successo... Quando ho scoperto che sarebbe uscita una ristampa, perciò, l'ho ordinato su Amazon, acquistando il primo volume con un piccolo sconto che non fa mai male. E anche per oggi ho concluso xD Fatemi sapere se il post vi è stato utile, se fra i miei follower c'è qualcuno appassionato di manga e, magari, proprio di SM!
Alla prossima,
Feeling Reading

mercoledì 8 novembre 2017

Anteprima: "Buona vita a tutti" di J.K. Rowling

Ciao a tutti, readers! E buon mercoledì! Siamo praticamente a metà settimana, e il tempo da queste parti non sembra voler cambiare molto. Il cielo è grigio e c'è sempre una costante minaccia di temporale xD Un tempo da letto, insomma, con un tea caldo o un cappuccino, una coperta e un buon libro... E proprio per questo, vi segnalo una prossima uscita firmata Salani. Grazie a questa casa editrici J.K. Rowling torna in Italia con un romanzo particolare: Buona vita a tutti. I benefici del fallimento e l'importanza dell'immaginazione. Le illustrazioni sono di Joel Holland, adattate per l’edizione italiana da Andrea “dr Bestia” Cavallini. E da oggi è possibile prenotare il libro nelle librerie e negli store online.

Titolo: Buona vita a tutti
Autore: J.K. Rowling
Editore: Salani
Pagine: 80
Prezzo: € 10,00
Data d'uscita: 20 novembre 2017
“Non abbiamo bisogno della magia per trasformare il mondo; dentro di noi possediamo già tutto il potere di cui abbiamo bisogno: è il potere di immaginare un mondo migliore”. Questa è la frase pronunciata da J.K. Rowling, l'ideatrice della saga magica più nota e celebrata di tutti i tempi, davanti ai laureandi di Harvard nel 2008. Una frase spiazzante, foriera di speranze, densa di significati. Il discorso integrale, dal quale è stata estrapolata, è ora disponibile nella traduzione italiana in “Buona vita a tutti”. Un testo scritto per ispirare, ricco di consigli, riflessioni e saggezza. Parole, come ha confermato la preside di Harvard Catharine Drew Gilpin Faust, capaci di interrogare le persone a distanza di anni. La creatrice di Harry Potter ha dimostrato ancora una volta la sua indiscussa abilità di scrittrice ed anche una profonda umanità. La sua carriera, la scelta del percorso di studi e il senso da dare ai fallimenti della vita sono i punti cardine di questa breve conferenza. Una delle autrici più amate di sempre tornerà in veste di oratore ad ispirare ed emozionare nuovamente i lettori con “Buona vita a tutti”.

Cosa ne pensate di questa nuova uscita? So che la Rowling è famosa per la sua saga bestseller Harry Potter, ma questo sembra un libricino davvero interessante. Lo acquisterete? Fatemelo sapere nei commenti qui sotto ;) Io vi mando un bacione!
Alla prossima,
Feeling Reading